Lilly France : Alert risponde ai rigidi standard del gruppo farmaceutico


Lilly : 125 anni di crescita grazie all’innovazione. Lilly, 11mo gruppo farmaceutico mondiale, basa il proprio sviluppo sulla ricerca di medicinali innovativi : dalla prima produzione industriale di insulina nel 1923, alla messa a punto di prodotti genetici, l’Azienda commercializza prodotti al vertice della propria classe terapeutica. Con 44.000 dipendenti nel mondo, distribuiti in più si 150 Paesi, Lilly possiede 20 siti di produzione e 9 centri di ricerca e sviluppo in 5 continenti.

UNITI PER UN SERVIZIO IMPECCABILE


lilly_1.jpg

Il centro di produzione di Fegersheim, presso Strasburgo, costituito da piú di 35 anni, è divenuto uno dei maggiori siti industriali di Lilly, grazie a continui investimenti, destinati a rispondere alla richiesta di prodotti vitali come l’insulina o gli anti – cancerogeni.

MICROMEDIA e Lilly a Fegersheim : una collaborazione antica

La produzione farmaceutica è sottoposta a un insieme di regole che non consentono alcuna mancanza, in un ambiente nel quale conformità e controllo di conformità sono basilari. Dal 1997, periodo di attività iniziale di Micromedia, Lilly France e Micromedia collaborano nel settore della telesorveglianza della fornitura di fluidi e di energia. In un settore assai regolato come quello farmaceutico, l’obiettivo del lavoro comune di Lilly France e Micromedia è la fornitura senza problemi dei fluidi e dell’energia indispensabili al buon funzionamento della produzione di medicinali da iniezione.

Tale continuità di produzione necessita di un sistema di gestione chiamate per il quale Alert di Micromedia ha dato ampiamente prova per piú di 7 anni, dalla versione 3.3 in poi. Nel 2004, si è realizzata una nuova fase delle relazioni fra Lilly e Micromedia, con il progetto « Serveur Alert Site », che prevede di fare di Alert uno standard : « L'obiettivo è quello di sostituire il sistema esistente con un sistema condivisibile da differenti gruppi di intervento legati a differenti entità (Energia, le Zone di Produzione, i Laboratorii, ecc.). »

In questo momento, Alert si occupa della gestione dell’energia. Il sistema è dedicato al monitoraggio della produzione dell’energia primaria dell’Azienda. L’energia primaria viene utilizzata per alimentare il processo industriale : elettricità, vapori industriali, ghiaccio, preparazione di differenti gas. Alert controlla altresì le installazioni di climatizzazione delle zone di uffici. Le chiamate per la produzione di aria sterile per la fabbricazione di medicinali sono previste in una seconda fase. I settori sorvegliati sono le torri aero – refrigeranti, le caldaie e le acque reflue. Il monitoraggio viene effettuato su basi regolamentate.

Alert è installato in modalità server in condizioni di massima sicurezza : la licenza principale è affiancata da una licenza in ridondanza in locali differenti per minimizzare i rischi in caso di incidente, con due linee telefoniche separate.

Quando Lilly France ha deciso di installare Alert, ha redatto le proprie specifiche funzionali per formalizzare le proprie aspettative sul sistema. Uno studio di mercato su scala internazionale è stato realizzato per identificare il sistema piú adeguato. Sono stati selezionati diversi sistemi potenzialmente rispondenti alle esigenze di Lilly France, quindi esaminati e messi in concorrenza filtrandoli per mezzo dei criteri puntuali di Lilly France. Alert è stato la scelta finale di Lilly France, alla luce dell’analisi comparata delle prestazioni, soprattutto grazie alla propria apertura e alla facilità di integrazione con i sistemi di supervisione tramite OPC e NetDDE.

Alert funziona in sinergia con lo Scada Intouch di Wonderware.

Anche RSView di Rockwell Automation è integrato nel sistema di monitoraggio.

Alert : La configurazione ideale

Lilly France ha identificato 1500 variabili potenziali, anche se l’obiettivo resta la definizione delle priorità per restringere il volume all’essenziale. Il numero di variabili è stato quindi circoscritto a 300 / 400 variabili, consentendo di trattare gli allarmi piú importanti. Alert tratta variabili quali pressione, portata, flusso d’acqua reflua di scarto, temperatura, tasso di gas carbonico, ossigeno, zolfo, pH dell’acqua.

Gli allarmi sono classificati a priori nell’applicazione di supervisione, e la loro gerarchia viene ritrasmessa ad Alert. Gli allarmi sono altresì suddivisi e utilizzati in funzione del personale in servizio. Gli utenti di servizio sono equipaggiati con un telefono portatile che è il media utilizzato per gestire gli allarmi. Per ogni servizio, un utente è incaricato di gestire la pianificazione degli altri utenti in servizio. Il processo integra 5 servizii, e ciascuna unità è composta mediamente da 6 persone. In caso di allarme, il messaggio corrispondente viene trasmesso in vocale e / o tramite SMS a seconda della gravità dell’allarme : vocale + SMS in caso di estrema urgenza, o solamente vocale per i gradi di urgenza inferiori.

La sintesi vocale recupera dall’applicazione di supervisione il contenuto del messaggio e la natura dell’allarme, e li converte quindi in un messaggio vocale. La presa in carico del messaggio viene effettuata tramite il telefono portatile dell’utente chiamato. L’allarme può richiedere la presenza fisica dell’utente sul sito o sulla linea, ovvero può essere riconosciuto e disattivato a distanza.

Se l’allarme non viene riconosciuto, il ciclo di chiamata prevede le seguenti fasi :

  • Richiamata per 3 volte ogni 2 minuti
  • In caso di fallimento della chiamata principale, chiamata verso un numero di riserva
  • In caso di fallimento anche della chiamata di riserva, chiamata verso un secondo numero di riserva, e cosí via

Gli sviluppi futuri prevedono un maggiore utilizzo del giornale di riepilogo degli allarmi e del relativo trattamento.

Alert : un sistema durevole e flessibile, un servizio irreprensibile

Uno dei grandi punti di forza di Alert risiede nella sua facilità di integrazione sia con i sistemi sia per gli utenti. L’utente non necessita di una formazione particolare per padroneggiare Alert. L’utilizzo di Alert è semplice. Lilly France apprezza il profilo nativamente industriale di Alert e il suo motore allarmi integrato, ed è sensibile all’evolutività di Alert grazie alla compatibilità OPC.

Aldilà delle qualità intrinseche del prodotto, Lilly France apprezza soprattutto le prestazioni globali di Alert. Inoltre, la qualità del Supporto Tecnico ha contribuito nella stessa misura della qualità stessa di Alert nel fare la differenza, sia per la presa in carico delle modifiche sia per l’analisi delle esigenze.

Inoltre, la disponibilità del personale Micromedia costituisce un fattore umano che ha fatto pendere significativamente pendere la bilancia in favore di Alert, anche se esso era già stato accolto favorevolmente.

La fiducia accordata da Lilly France pone le proprie basi anche sulle garanzie di prodotto durevole di Alert. Tale fiducia, dimostrata e rinnovata dopo 7 anni, è il terreno sul quale si sviluppano i progetti di evoluzione di Alert.

S5 Box

Login Form